Le offerte industriali di energia elettrica sono più semplici da capire e da effettuare di quanto si possa pensare. La migliore offerta sul mercato è quella della borsa elettrica dove le grandi aziende fanno trading (www.mercatoelettrico.org). Queste aziende poi possono “girare” quel prezzo (PUN, prezzo unico nazionale) ai propri clienti aumentato di uno spread che rappresenta il proprio guadagno. Chiaramente questa offerta è destinate per aziende che hanno un consumo elevato e tanto è maggiore quanto minore sarà lo spread che il fornitore di energia potrà offertare.

Riassumendo, l’offerta industriale è semplicemente un delta su PUN ovvero un piccolo incremento del prezzo mensile medio della borsa elettrica.

borsa elettrica

Do per scontato che in questo periodo storico le grandi aziende non richiedano una tariffa bloccata essendo il prezzo dell’energia in calo almeno fino a tutto il 2015, sarà compito del consulente consigliare questa scelta anche agli imprenditori più scettici rispetto al prezzo variabile.

Tommaso Campanini

 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.