Perchè ho scelto questa specializzazione? Ho percepito la mancanza di una figura di riferimento nel settore. Chi si occupa di energia elettrica per aziende di solito lavora per un mese o due, lo fa per arrotondare e spesso non fa in tempo nemmeno a farsi i biglietti da visita, mentre gli imprenditori devono fare code agli uffici e ore ai call centre per sistemare tariffe inadeguate ai consumi, errori di fatturazione o dati contrattuali errati.

 

Il prezzo dell’energia è certamente importante, ma ho ritenuto che fosse più importante il servizio post vendita. Mancava una figura che si occupasse delle utenze, perchè nemmeno i commercialisti riescono a districarsi tra la trama di voci e numeri in bolletta, tanto da limitarsi a registrare fatture piuttosto che consigliare il giusto fornitore. Non si prendono la responsabilità, mentre io sono contento di metterci la faccia.

Divido i miei clienti in 2 macrocategorie in base al consumo annuo:

Microbusiness: fanno parte i piccoli negozi, uffici e piccole attività sotto i 50.000 kw annui

Piccola Media Impresa: fabbriche e industrie

Solitamente utilizzo il prezzo bloccato per il microbusiness mentre uno spread sul pun per i consumi elevati.

L’energia elettrica per le aziende è come un vestito su misura… è un esempio vecchio utilizzato spesso per le cucine, ma non trovo paragone migliore. Mettimi alla prova e inviami le tue bollette per una simulazione in excel a info@tommasocampanini.it!

A presto!

Tommaso Campanini


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.